Descrizione Progetto

Una performance musicale e teatrale in scena al teatro di Meano per domenica 24 settembre. Uno spettacolo tra brani d’amore, incursioni nel pensiero di Erasmo da Rotterdam, il tutto condito dal piacere per la sperimentazione.

TRENTO. Un progetto anomalo, una performance musicale e teatrale, tra brani d’amore, incursioni nel pensiero di Erasmo da Rotterdam, il tutto condito dal piacere per la sperimentazione.

Questa la proposta della violoncellista, cantante e performer Barbara Bertoldi nella rassegna ‘Cello messa tutta’, fatiche tratte dalla sua opera ‘Bestiario per violoncello narrante’.

Dopo l’esibizione in quel di Sassoferrato in provincia di Ancona, la performance si sposta al Teatro di Meano domenica 24 settembre alle 20.45.

Le canzoni sono illuminate da brevi presentazioni e pensieri recitati, così come da una giusta dose di ironica simpatia.

Il risultato è un mix insolito e delicato tra parola, musica e teatro per sorridere sulle debolezze umane.

La trentina e pluripremiata Barbara Bertoldi, musicista dall’età di quattro anni, violoncellista, cantante e insegnante da oltre 20 anni alla Scuola Minipolifonici di Trento, può vantare una lunga esperienza di attività concertistica internazionale: si è esibita infatti in formazioni classiche in ‘Stagioni’ e ‘Festival’ in Italia e Europa, come il Festival di Digione e Strasburgo, quello di San Sebastian, Settembre Musica, Festival di Como oppure la Stagione della Chiesa della Pietà di Venezia.

La direttrice artistica dell’Associazione Lucilla May ha inoltre al suo attivo ben cinque cd e diverse registrazioni per radio Rai, mentre attualmente si dedica alla prassi esecutiva della musica barocca con strumenti originali suonando con l’Ensemble degli Affetti, del quale è co-fondatrice.

Barbara Bertoldi collabora anche con Federico Taddia per Radio 24 ed è stata ospite di ‘A piedi nudi sul palco’ programma di promozione teatrale, per Radio Rai 1 regionale e nel luglio scorso ha ricevuto il premio Totemblueart come personaggio 2017 per la musica.

vai a “il Dolomiti”